• VACCINO ANTINFLUENZALE

    Presso la struttura Diagnofisic è disponibile la vaccinazione antinfluenzale.
    La prestazione vaccinale viene effettuata con vaccino tetravalente(protegge da 4 varianti di virus influenzale).

    Prenota ora al numero 02 5510667

Stress da superlavoro, sai riconoscere i segnali?

Stress da superlavoro, sai riconoscere i segnali?

Lo stress da super lavoro può portare a un vero e proprio collasso. Il rischio non è solo la perdita di motivazione e rendimento, ma anche compromettere  la propria salute fisica e psichica.

A tutti possono capitare periodi particolarmente impegnativi e stressanti, soprattutto nella società moderna caratterizzata da ritmi frenetici e incessanti. Lo stress, in dosi minime, può essere un carburante da utilizzare per aumentare la concentrazione e raggiungere gli obiettivi. Ma quando lo stress diventa prolungato, acuto e costante, può causare sofferenza psico-fisica. Gli inglesi chiamano “burn-out”, cioè esaurimento, quella situazione in cui la persona sente di “non farcela più”.

Stress da superlavoro, sai riconoscere i segnali?

Segnali psicologici

  • Ansia
  • Attacchi di panico
  • Timore di perdere il controllo di se stessi e di ciò che circonda
  • Sensazione di non farcela (insicurezza, frustrazione, fallimento)
  • Depressione di vario livello
  • Sensazione di aver esaurito le risorse
  • Riduzione dell’efficienza nel proprio lavoro
  • Perdita di fiducia nelle proprie capacità
  • Distacco, disinteresse e insoddisfazione
  • Perdita di interesse, isolamento, chiusura

Segnali fisici

  • Stanchezza fisica e mentale
  • Insonnia
  • Cefalea (mal di testa)
  • Tensione muscolare
  • Disturbi della pelle, intestinali, gastrici
  • Inappetenza o alimentazione disordinata

Burn-out significa “bruciato, fuso, esaurito, prosciugato”, e descrive quello che prova chi ne viene colpito. Per i diversi segnali con cui si manifesta, la sindrome da burn-out insorge quando una persona viene prosciugata dal carico di obblighi e compiti da svolgere. Accade soprattutto a chi svolge lavori con un forte coinvolgimento emotivo, come le professioni sanitarie o i lavori nel sociale, ma può accadere anche a chi lavora in settori che richiedono performance molto elevate, oppure a chi si trova a seguire familiari malati.

Sindrome del burn-out, come evitarla?

Anche se potrebbe sembrare scontato, la cosa più importante è cercare di essere consapevoli: se si nota qualcuno dei sintomi tipici della sindrome del burn-out, è necessario fermarsi e ascoltare i segnali del proprio corpo, gestendo anche le emozioni che possono accentuare ulteriormente lo stress.

  1. Dividere il lavoro/impegno stressante dalla vita privata: essere perennemente “on-line” e disponibile non è salutare per il nostro equilibrio emotivo, psicologico e fisico
  2. Diminuire il carico di lavoro: è importante ritagliare spazi per prendersi cura di se stessi
  3. Esercizio fisico, alimentazione corretta, legami interpersonali gratificanti sono la base da cui iniziare per interrompere il circolo vizioso che può essersi instaurato
  4. Eliminare alcol, nicotina, uso di droghe o farmaci, il cui uso non è mai giustificato, neppure come “valvola di sfogo per lo stress”, perchè peggiorano soltanto la situazione.

Infine, se non si riesce a gestire la situazione, non temere di rivolgersi a uno specialista e chiedere aiuto. Un supporto psicologico serve proprio a cercare di comprendere le cause del malessere e trovare un modo per poterle gestire.

SCOPRI TUTTI I CENTRI I-MEDICAL>>